Pecorino IGT Colline Pescaresi

Le uve di Pecorino d’abruzzo provenienti dai vigneti di proprietà e in affitto vengono raccolte in cassette e portate in cantina.
Qui l’uva viene diraspata e poi sofficemente pressata.
Il pigiato viene poi trasferito nelle anfore per la fermentazione alcoolica avviata con piede de cuve preparato in precedenza ed avviato con lieviti indigeni.
Solitamente il vino non macera per più di 1 giorno.
Le bucce vengono poi separate dal vino in fermentazione e pigiate.
Il vino svolge naturalmente nell’anfora anche la malolattica.
Il periodo di affinamento nelle anfore è di circa 12 mesi.

Vini Bio