Canzonetta Agricola di Primavera

Canzonetta Agricola di Primavera

Il sole bacia i belli

all’Agricola Cirelli

su ripe di calanchi

il Gran Sasso mostra i fianchi

col bianco sulle vette

come bianche son le ochette.

2017-05-10 15.43.01_resized

E il sole, lo ripeto,

si diffonde nel frutteto

i raggi all’arco scocca

e matura l’albicocca

20170522_102448_1495442061904

col peso il ramo piega

e arrossisce la ciliegia.

20170510_113614_1494422606780_resized

Ne metto dieci in tasca

s’addolcisce la marasca

20170522_102401_1495442062210

va in cerca di un amico

ed incontra il vecchio fico

gli canta le canzoni

s’imbellettano i fioroni.

20170510_114808_1494422125335

Se poi cambio la sponda

mi nascondo nella fronda

e sono assai giulivo

sotto l’ombra dell’olivo:

20170510_114459_1494422125162

avvolge il sottobosco

come fosse un verde chiosco

ricopre la primizia

di selvaggia liquirizia

20170510_114527_1494422125237

e passa ogni malore

col suo delicato odore

che fin in vigna arriva

ove il pampino in deriva

vagheggia alla corrente

della brezza d’Occidente.

20170510_112603_1494422124908

Il vento la rinnova

e poi scende in vigna nuova

che della prima è figlia

e germoglia a meraviglia.

20170510_111454_1494422124840

Ondeggiano le spighe

volteggiando fra le righe

20170510_113048_1494422125020

tra poco ingialla il grano

più dell’oro del sultano

e per non fargli sgarro

si colora pure il farro.

20170510_112831_1494422606406_resized

La novità quest’anno

della cui molti non sanno

è che si ricoltiva

qui la canapa sativa.

20170510_111311_1494422605650_resized

Un bell’esperimento

che Tommaso fa contento:

aspetta solo il seme

che di farne olio freme

e poi dalla farina

trarre pasta assai carina.

Così tra orti e fieni

stiamo già coi campi pieni.

Non so se son perfetti

ma voilà i nostri progetti:

Francesco ci scommette,

chi più ne ha, più ne mette.

 

Leave a Reply